Appuntamenti Pedalando
25/08/2019 (MTB) :
Rotta verso la casa del pastore
05/09/2019 (MTB) :
6 H della Sabina in Notturna
06/10/2019 (EVENTO PEDALANDO) :
Sfidiamo l^Alzheimer Pedalando 2019
18/10/2019 (CORSO) :
Corso Primo Soccorso - prima parte
01/11/2019 (MTB) :
Marturanum e le forre del Biedano

Vedi tutto il calendario

Challenge Pedalando
01/09/2019 (BDC) :
GRANFONDO SUBIACO PARCO DEI MONTI SIMBRUINI
08/09/2019 (MTB) :
6H DELLA SABINA 2019
29/09/2019 (MTB) :
MARATHON VALLE DEL FARFA
13/10/2019 (BDC) :
GRAN FONDO ROMA
Online
Ospiti: 31
Utenti: 0
In questa pagina: 1
Totale: 3704, Ultimo: FedericaFly
Statistiche
Questa pagina oggi ...
totale: 4
visite uniche: 2

Questa pagina totale ...
totale: 2032557
visite uniche: 486989

Sito ...
totale: 7432760
visite uniche: 823313
Consiglio Direttivo

Prossima riunione del CD
Presentazione delle istanze dei soci al consiglio
ATTIVITA` DEL CONSIGLIO
Membri del Consiglio Direttivo
 
Forum
Gruppo MTB Pedalando A.S.D. uscite in mountain bike e bici da corsa :: Forum :: SONDAGGI
<< Discussione precedente | Discussione successiva >>   

Sella , prostata, dite la vostra

Vai a pagina       >>  
Autore Messaggio
Scotte
gio 01 gennaio 2009 - 19:46 Anteprima di stampa

Utenti Registrati #1914
Registrato il: lun 21 luglio 2008 - 21:22

messaggi: 2244
Ho vari dubbi :

1) la sella antiprostata, cioe' quella con lo spacco centrale e' utile veramente?

2) credete che suddetta sella sia utile a prevenire?

3)la durezza della sella(imbottitura +-) influisce sulla prostata?

4) la scanalatura tipo SMP (bella larga) o tipo SELLE ITALIA , s.marco etc.(spacco piu' contenuto) ha il suo perche' ? oppure solo moda?

5)dolori vari in quei posti dopo quante ore di bici sono da intendersi normali ?


Sono graditi molti interventi e possibilmente punto per punto

grazie





Bike off road and on road 2008-2011
Speaker ufficiale Pedanzando edizione 2012-2013
Consigliere Segretario biennio 2012-2014
Obiettivo 2014.....Sella Ronda Bike day
Obiettivo 2016 .....Fantabici
Obiettivo 2017 uscire con Pedalando
Obiettivo 2018 non so’
Obiettivo 2019 due vasche in marcigliana

Torna ad inizio pagina
Scotte
gio 01 gennaio 2009 - 19:52

Utenti Registrati #1914
Registrato il: lun 21 luglio 2008 - 21:22

messaggi: 2244
scott

Bike off road and on road 2008-2011
Speaker ufficiale Pedanzando edizione 2012-2013
Consigliere Segretario biennio 2012-2014
Obiettivo 2014.....Sella Ronda Bike day
Obiettivo 2016 .....Fantabici
Obiettivo 2017 uscire con Pedalando
Obiettivo 2018 non so’
Obiettivo 2019 due vasche in marcigliana

Torna ad inizio pagina
Prophet
gio 01 gennaio 2009 - 22:52

Utenti Registrati #1186
Registrato il: gio 01 gennaio 1970 - 01:00

messaggi: 1291
Ciao. secondo me le selle vanno assolutamente provate e se il venditore è serio, a meno che tu non sappia già la sella che vuoi, dovrebbe consigliare di provarla.
Le marche più grosse o che hanno la fetta più grande del mercato in Italia ossia Selle Italia e SMP, danno ai negozianti delle selle TEST riconoscibili dalla scritta sulla sella stessa, per cui a zero costo per il venditore.
Io personalmente mi trovo bene con Selle Italia e ho sia quella aperta che quella chiusa. Per le distanze lunghe però quella aperta diventa più confortevole forse perchè fà scaldare meno la parte sotto, o per l'appoggio non lo so esattamente, parlo solo per esperienza sul campo. le SMP non le ho mai provate era la mia seconda scelta ma solo perchè pesavano in generale di più di quelle di Selle Italia.
Prophet

TUTTI A SUCCISA...!!!!!

Torna ad inizio pagina
janto
gio 01 gennaio 2009 - 23:40

janto

Registrato il: gio 01 gennaio 1970 - 01:00

messaggi: 1014
un po' di opinioni sull'argomento le trovi su Le Varie selle MTB lanciato da ozzy
(vedi ->Link Sito<- )

La mia opinione sulle selle SMP è molto buona. Sono fatte strane, non belle forse, ma sono progettate per fare in modo che sulla sella appoggino le ossa ischiatiche evitando schiacciamenti sulle parti molli. E' una sensazione strana all'inizio, ma poi ci si abitua. E soprattutto non soffro più di problemi di addormentamento che avevo con diverse altre selle.
Ma ovviamente, questa è una situazione molto personale legata ad un problema recente. In passato ho usato diverse altre selle senza problemi.

Visto quanto costano, se puoi usare le selle di test non sarebbe male. Ma facci almeno 2-3 uscite per renderti conto di come ti ci trovi.

Siamo quel che abbiamo vissuto
Siamo la somma dei nostri ricordi
La sintesi dei nostri sogni
E viaggiamo nel tempo ogni giorno.

Buon viaggio amici
Torna ad inizio pagina
Pininfarina
ven 02 gennaio 2009 - 11:19

Utenti Registrati #312
Registrato il: gio 01 gennaio 1970 - 01:00

messaggi: 2081
allora...io ho provato per quasi 2 anni la smp..e devo dire che a parte un primo periodo di assestamento, la parte bassa non si addormentava piu'...ma il test lo dovete fare in circa 10 km di salita continua!!...poi il ribaltamento della situazione si è verificato trovando la sella di serie della deca 8.2 la fiz:ic quella da piu' di 60 euro..completamente piatta, ma di disegno moderno..una vera bomba!! con la front ci ho fatto i 200 km (abortiti a 140) l'anno scorso e non mi si addormenta nulla...ho azzeccato la posizione? la sella è studiata bene? ho capito io meglio come posizionare la sella in questi anni?..non lo so ..so solo che in vita mia ne avro' provate almeno 20!! e calcolate che ho tre bici con tre assetti diversi...

** ABBI PAURA...DEL GIORNO IN CUI NON AVRAI PAURA...!!**



Torna ad inizio pagina
Sito Web
Scotte
ven 02 gennaio 2009 - 12:44

Utenti Registrati #1914
Registrato il: lun 21 luglio 2008 - 21:22

messaggi: 2244
Scottmagari ha scritto ...

Ho vari dubbi :

1) la sella antiprostata, cioe' quella con lo spacco centrale e' utile veramente?

2) credete che suddetta sella sia utile a prevenire?

3)la durezza della sella(imbottitura +-) influisce sulla prostata?

4) la scanalatura tipo SMP (bella larga) o tipo SELLE ITALIA , s.marco etc.(spacco piu' contenuto) ha il suo perche' ? oppure solo moda?

5)dolori vari in quei posti dopo quante ore di bici sono da intendersi normali ?


Sono graditi molti interventi e possibilmente punto per punto

grazie






Grazie ma si sta divagando, le mie domande sono precise.......dite la vostra.....

Bike off road and on road 2008-2011
Speaker ufficiale Pedanzando edizione 2012-2013
Consigliere Segretario biennio 2012-2014
Obiettivo 2014.....Sella Ronda Bike day
Obiettivo 2016 .....Fantabici
Obiettivo 2017 uscire con Pedalando
Obiettivo 2018 non so’
Obiettivo 2019 due vasche in marcigliana

Torna ad inizio pagina
Pininfarina
ven 02 gennaio 2009 - 13:17

Utenti Registrati #312
Registrato il: gio 01 gennaio 1970 - 01:00

messaggi: 2081
in quello che ti ho scritto sono condensate tutte le risposte alle tue domande, un test di due anni continuo ti pare poco?..

comunque ti rispondero' ...piu' ligio alle tue domande..

1- no

2-si

3-si, la dura è per i racing che non stanno mai seduti la leggermente morbida va bene per noi, la morbida per i cicloturisti

4- mah!..ti ripeto la smp la devi saper regolare in piu' riprese e devi sapere cio che stai facendo, ricorda che essa poggia sulle ossa ischiali, quindi tende ad allargarti in pratica le coscie, hai questa sensazione, se la vuoi provare ti consiglio la piu' piccola che cè, perche' non è adatta per i fuorisella esremi

5- si, pero' in questi anni ho capito che solo una perfetta posizione frutto di brugole in mano e tanta pazienza nel provare asfalto. sterrato e altre varie condizioni sempre seduto sia in salita che un ora su asfalto ecc..allora trovi la posozione che ti fa meno male possibile...

6- ...il problema è che tutto quello che scrivo è opinabile...dagli altri, dalle poro esperienze che sono diverse, quindi esorto i pedalandiani a rispondere il piu' possibile raccontando in modo critico il problema sella!!

** ABBI PAURA...DEL GIORNO IN CUI NON AVRAI PAURA...!!**



Torna ad inizio pagina
Sito Web
Ozzy
ven 02 gennaio 2009 - 15:58

Utenti Registrati #1358
Registrato il: gio 01 gennaio 1970 - 01:00

messaggi: 1624
Scottmagari ha scritto ...

Scottmagari ha scritto ...

Ho vari dubbi :

1) la sella antiprostata, cioe' quella con lo spacco centrale e' utile veramente?

2) credete che suddetta sella sia utile a prevenire?

3)la durezza della sella(imbottitura +-) influisce sulla prostata?

4) la scanalatura tipo SMP (bella larga) o tipo SELLE ITALIA , s.marco etc.(spacco piu' contenuto) ha il suo perche' ? oppure solo moda?

5)dolori vari in quei posti dopo quante ore di bici sono da intendersi normali ?


Sono graditi molti interventi e possibilmente punto per punto

grazie






Grazie ma si sta divagando, le mie domande sono precise.......dite la vostra.....



Grazie Janto per il link.
Allora:

1)è utile ( da poco ne ho una);

2)aiuta a prevenire eventuali dolori e rigonfiamenti causa eccessivo schiacciamento e sfegamento della zona interessata;

3)si;

4)la sella smp in particolare offre altre oppurtunita' che altre marche forse tralasciano o non tengono in considerazione. quasi tutte le case stanno adottando il sistema con lo spacco centrale;

5)non voglio entrare nei particolari ma con una normale sella è normale avere dolori in quelle zone dopo svariate ore, oppure se ci sono delle patologie in corso basta anche un ora di pedalate e i dolorini sono presenti...

6)spero che non starai iniziando l'anno con questo problema...spurgati dalle feste, bevi tanto, zero peperoncino-pepe;

6bis)non abbiamo piu' 15 anni...


che altro aggiungere...
Torna ad inizio pagina
janto
sab 03 gennaio 2009 - 01:42

janto

Registrato il: gio 01 gennaio 1970 - 01:00

messaggi: 1014
ozzy ha scritto ...


zero peperoncino-pepe;


spero non sia questo il problema. In tal caso non c'è sella che tenga....credo
Io sono passato alla SMP per risolvere il problema di addormentamento delle parti nobili specialmente nelle lunghe salite (> 2 km), né doloretti né effetti del peperoncino.
Non ho provato altre selle (quelle segnalate da Prophet o Pininfarina ad esempio), magari se avessi insistito avrei trovato altre soluzioni, ma non è detto che non ne capiti l'occasione. Ma intanto mi va bene così.

Quanto alle risposte "precise"
1) sì (per me)
2) non so se previene quando non hai il problema, di certo male non fa
3) su questo ci sono pareri contrastanti. Una sella troppo morbida potrebbe dare solo una sensazione superficiale di benessere, ma non andare bene alla lunga. Meglio una sella un po' più dura e farci il callo (sempre parere personale)
4) non penso sia una moda, sono diversi anni che esistono questo tipo di scanalature, più o meno accentuate. E non credo che la sensazione di benessere sia effetto placebo
5) io doloretti vari li provo
a) se vado in bici dopo un'assenza di più di 2 settimane
b) se la permanenza in sella supera le 3-4 ore (ma alla 24 ore non ho avuto problemi)



Siamo quel che abbiamo vissuto
Siamo la somma dei nostri ricordi
La sintesi dei nostri sogni
E viaggiamo nel tempo ogni giorno.

Buon viaggio amici
Torna ad inizio pagina
olmetto
sab 03 gennaio 2009 - 10:54

Utenti Registrati #1116
Registrato il: gio 01 gennaio 1970 - 01:00

messaggi: 1166
La mia esperienza personale parla più o meno come le vostre....sopratutto trovo esemplare quella del mitico Pinin: BRUGOLA E TANTA PAZIENZA!!
Vorrei aggiungere solo un particolare che, a mio avviso (e per la mia esperienza si intende) partecipa a fare la differenza in comfort, dolori, prevenzione, etc....
L'ABBIGLIAMENTO!!!(della parte bassa)
Pur sapendo che molti non saranno d'accordo con me, io ho provato sulla mia pelle che un pantaloncino da €10 è cosa ben diversa da una tutina da €100!!!.....questo non significa che il primo non si debba usare, ma evidentemente se c'è una differenza di costo così elevata un motivo c'è!!...ora per carità, tale differenza (al netto di mode,pubblicità,grafica,loghi,etc...)la si riscontra sopratutto sulle lunghe percorrenze, anche perchè è evidente che per piccole percorrenze va bene tutto!!(...o quasi...vedasi ragazze che fanno spinning con normale pantaloncino da palestra!!!)
Inoltre aggiungo:
1) anche l'abbigliamento migliore con il tempo si logora: quindi perde, in quanto materiale morbido, le proprietà di cui sopra, quindi va sostituito;(alcune volte con le lacrime agli occhi)
2) sembra banale, ma in questioni di comfort, quanti di noi sanno che l'abbigliamento (delle zone basse) va indossato senza biancheria intima al fine di non favorire sfregamento tra cuciture delle mutande e pelle??....immagino tutti, ma valeva la pena ribadirlo...
NB
Con la speranza di ave aggiunto qualcosa alla discussione, mi scuso per non aver risposto per punti, ma era già stato detto tutto quanto doveva essere detto

->Link Sito<-
Lectio Vitae
->Link Sito<-
Torna ad inizio pagina
Vai a pagina       >>  

Moderatori: zagor, uomonero, fabioman, gerpas

Salta:     Torna ad inizio pagina

Powered by e107 Forum System
Evento Pedalando
Menu rapido
Manifestazioni ed eventi
01/09/2019 (BDC) :
Granfondo città di Subiaco

Vedi tutti gli eventi

Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
[ ]
Chatbox
Devi essere registrato per inviare commenti - effettua il Login oppure se non sei registrato clicca qui per iscriverti


Ozzy
19 ago : 09:05


gerpas
18 ago : 10:21
ISCRIZIONI 2019/20

fabioman
15 ago : 08:12
Buon Ferragosto a tutti

Ozzy
11 ago : 17:37

Ozzy
07 ago : 10:02


gerpas
02 ago : 14:45
E' TEMPO DI RINNOVARE L'ISCRIZIONE A PEDALANDO

Anthony
29 lug : 17:26
un saluto a Bikexsplorer ( Adolfo) incontrato sull'Appia Antica in senso contrario al mio… Ad Maiora


fabioman
23 lug : 14:04
votazioni in corso per le escursione che vanno dal 16/03/2019 al 16/4/2019

cerchiamo di essere un po' più partecipi...

Pablito83
23 lug : 08:48
Daje co' 'ste notturne!

gerpas
22 lug : 23:47
TIP-TOP


Statistiche
e107 Italian Team © 2008
This site is powered by e107, which is released under the terms of the GNU GPL License.
{THEMEDISCLAIMER}
   
Render time:0.8465sec0.0232di queries.