Challenge Pedalando
Online
Ospiti: 33
Utenti: 1, CicloTour
In questa pagina: 1
Totale: 3711, Ultimo: FuGa
Statistiche
Questa pagina oggi ...
totale: 246
visite uniche: 72

Questa pagina totale ...
totale: 2046531
visite uniche: 491708

Sito ...
totale: 7481336
visite uniche: 832166
Consiglio Direttivo

Prossima riunione del CD
Presentazione delle istanze dei soci al consiglio
ATTIVITA` DEL CONSIGLIO
Membri del Consiglio Direttivo
 
Forum
Gruppo MTB Pedalando A.S.D. uscite in mountain bike e bici da corsa :: Forum :: LA PIAZZA DI PEDALANDO
<< Discussione precedente | Discussione successiva >>   

Cani sull'argine lato Aeroporto dell'Urbe

Autore Messaggio
gerpas
gio 11 luglio 2019 - 22:01 Anteprima di stampa


Registrato il: dom 19 gennaio 2014 - 21:11

messaggi: 3320
Oggetto: [Gruppo MTB Pedalando A.S.D. uscite in mountain bike e bici da corsa] Sul sentiero ciclabile che costeggia l’Aeroporto di Roma Urbe si rischia la vita

Spettabile Associazione,

invio in allegato uno stralcio della lettera che ho spedito ieri al Comitato Provinciale dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica di Roma per chiedere di voler disporre azioni urgentissime di ripristino della sicurezza del sentiero ciclabile che costeggia le piste dell’Aeroporto dell’Urbe e la corrispondente ansa del Tevere e che è segnalato da Google-Maps come del tutto libero e percorribile da chiunque.

Su tale sentiero sono lasciati liberi di attaccare ciclisti e viandanti tre pastori maremmani di grande taglia e di eccezionale ferocia; cani che mi hanno aggredito il 27 aprile scorso, mi hanno rincorso per 500 metri, mi hanno azzannato ad una coscia e, se fossi caduto dalla mia mountain bike, mi avrebbero potuto uccidere.

Ovviamente, ho subito avvisato il numero di emergenza 112 ritenendo che i tre animali, provenienti dall’unico casolare presente in zona, fossero stati lasciati inavvertitamente liberi dai loro proprietari.

Sennonché, due giorni dopo ho appreso dal personale del Centro Antirabbico del Policlinico Umberto I che dal 2018 a oggi sono state visitate, oltre a me e soltanto presso tale Centro, altre quattordici persone anch’esse azzannate da quelli che ho appreso sono ormai chiamati “i famosi cani dell’Aeroporto dell’Urbe”.

Ho immediatamente chiesto, allora, l’intervento del Gruppo competente per territorio della Polizia Locale di Roma Capitale, il quale però mi ha comunicato qualche giorno fa: 1) che il proprietario dei cani, dopo essere stato identificato, “ha dimostrato la volontà di non voler provvedere ad alcuna restrizione della libertà degli animali”; 2) che non si ritengono necessari gli interventi da me richiesti (chiusura fisica dell’accesso al sentiero e apposizione di segnali di pericolo da parte delle pubbliche Autorità).

Poiché, invece, a mio avviso, perdura il gravissimo rischio che si verifichino ulteriori attacchi, in attesa delle decisioni del Comitato per l’Ordine e Sicurezza pubblica, Vi prego di informare i Vostri lettori e soci della pericolosità del sentiero e, a tal fine, Vi autorizzo alla pubblicazione delle immagini contenute nello stralcio di lettera che allego alla presente e-mail.

Ringrazio e porgo distinti saluti

GIUSEPPE FORTUNA


"se volevo andare sull'asfalto mi compravo la bici da corsa" ....Pasqualino
"un giorno senza un sorriso è un giorno perso" (Charlie Chaplin)
Torna ad inizio pagina
Pablito83
ven 12 luglio 2019 - 08:59


Registrato il: lun 22 gennaio 2018 - 16:48

messaggi: 667
Ringraziamo Giuseppe per la segnalazione via mail.

In caso di morso:

- Prendere tutti i dati possibili sul posto: indirizzo, cane, proprietà...

- Sciacquare abbondantemente con acqua e disinfettare con Betadine.

- Recarsi al Pronto Soccorso per controllo ferita e, se non si è vaccinati al tetano, accettare la puntura di immunoglobuline (antitetanica provvisoria, dura circa 20 giorni) e farsi prescrivere la cura antibiotica.

- Sporgere querela per lesioni personali alla Caserma dei Carabinieri più vicina a voi per poi presentare tutti gli incartamenti alla vostra ASL per attivare il Centro Veterinario che dovrà tenere sotto controllo (qualora sia possibile) il cane che vi ha morsi per escludere totalmente il sospetto Rabbia.

- Prenotare al CUP l'antitetanica definitiva (quella che dura 10 anni) facendo attenzione di farla finiti i 20 giorni della provvisoria fatta al PS.

Non sottovalutate il morso di un cane: mangiano escrementi e talvolta, quando sono maltenuti, carcasse di animali morti e possono trasmettere: tetano, rabbia, meningite, sepsi, endocardite, leptospirosi...

Paolo Martini
Torna ad inizio pagina

Moderatori: zagor, uomonero, fabioman, gerpas

Salta:     Torna ad inizio pagina

Powered by e107 Forum System
Menu rapido
Manifestazioni ed eventi

Vedi tutti gli eventi

Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
[ ]
Chatbox
Devi essere registrato per inviare commenti - effettua il Login oppure se non sei registrato clicca qui per iscriverti


giramondo
15 ott : 15:31
Gli interessati sono pregati di dare l'adesione al PRANZO SOCIALE il prima possibile.

giramondo
09 ott : 20:09
Paga da beve..

giaca61
09 ott : 19:17
Buon compleanno!

giaca61
09 ott : 19:15
Auguri di Compleanno Diesel!!!!!!

gerpas
06 ott : 17:39
oggi grande gruppo di pedalandiani

gerpas
06 ott : 07:22
alzheimer day

gerpas
05 ott : 17:26
-1

gerpas
04 ott : 18:41

ozzy
04 ott : 17:24


gerpas
04 ott : 17:15
ci accontentiamo pure della porchetta di ariccia


Statistiche
e107 Italian Team © 2008
This site is powered by e107, which is released under the terms of the GNU GPL License.
{THEMEDISCLAIMER}
   
Render time:1.4619sec0.1156di queries.