Forums Pedalando

per la gioia di chi ama andare veloce in gara

seguendo alcune indicazioni sentite oggi in assemblea, ne approfitto per aprire una sezione dedicata solo ed esclusivamente al racing.
L'idea e' quella di dare uno spazio preciso a tutti coloro che vogliono cimentarsi con cronometro e gare.

amaiorani » 14 anni fa
Come ho già  avuto modo di esprimermi ieri non sono d'accordo con la separazione di attività  di tipo racing.
Mi pare che in quattro e quattr'otto si sia costituito un gruppo racing senza la doverosa ratifica assembleare. DI tutt'altro si era parlato ieri sera. SI era parlato di attività  racing che si potevano svolgere al di fuori del calendario, di alcune escursioni che si potevano fare per i più vogliosi di gara, della liberissima partecipazione alle gare da parte dei soci (mai nessuno lo ha impedito) e qui praticamente sottobanco vedo nascere un gruppo Racing con suo spazio, con pretesa di coordinatori dedicati (da togliere quindi alle escursioni "normali", con la volontà  di inserire all'interno della associazione personaggi che, seppur con il più grande amore per la bici (non MTB beninteso ma bici in genere) hanno sempre da fare i conti con il loro pane quotidiano.
Come avete potuto capire quindi io non sono d'accordo nella maniera più assoluta in questa settorializzazione dell'attività . Dovremmo pensare allora ad un settore strada, ad uno spinning, ad uno corsa a piedi, ad uno marathon, ad uno FR e chissà  quanti altri per dare un corretto spazio a tutto e a tutti.

E infine, perchè sia chiaro, a me non interessa nulla che Pedalando sia scritto negli albi d'oro delle granfondo d'Italia! Mi interessa molto di più uscire in mtb con gli amici e essere il più possibile a pedalare.

Da "Chi siamo"
Ci piace andare in bici, ci piace percorrere nuovi sentieri, ci piace stare in compagnia, ci piace correre, ci piace arrampicare, ci piace scendere, ci piace cadere (... un po meno ... !!). Questo e' in sintesi il gruppo Pedalando. Siamo un gruppo di escursionisti di Roma e provincia, uniti dalla passione per la mountain bike, che ha deciso di costituire un'associazione con l'idea di poggiare le proprie ruote sui piu' bei sentieri del Centro Italia. Non abbiamo pretese agonistiche, ci va soprattutto di divertirci in compagnia, insieme a tutte quelle persone che amano il ciclismo off-roads e che vogliono trascorrere ore meravigliose a stretto contatto con la natura.

La corsa è una delle cose non una cosa speciale e come una delle cose va trattata! Invito il CD a prendere seriamente in esame la questione!

lax » 14 anni fa
continuerò ad essere il tuo incubo!!! :!:

mimmogingko » 14 anni fa

Come ho già  avuto modo di esprimermi ieri non sono d'accordo con la separazione di attività  di tipo racing

"amaiorani"
Libera opinione.
Tieni però presente che vedo sempre più persone interessate a:
- cronoscalate (Guadagnolo= circa 40 persone)
- garette (Giuncano Scalo=14 persone)
- gare importanti (Rampilonga, Dolomiti superbike...)

e che, per ovvi motivi, partecipano sempre meno alle escursioni canoniche di Pedalando.

amaiorani » 14 anni fa

Come ho già  avuto modo di esprimermi ieri non sono d'accordo con la separazione di attività  di tipo racing

23a5c5aee2="amaiorani"
Libera opinione.
Tieni però presente che vedo sempre più persone interessate a:
- cronoscalate (Guadagnolo= circa 40 persone)
- garette (Giuncano Scalo=14 persone)
- gare importanti (Rampilonga, Dolomiti superbike...)

e che, per ovvi motivi, partecipano sempre meno alle escursioni canoniche di Pedalando.

"mimmogingko"

Non voglio innescare delle botte e risposte polemiche per cui questo è l'ultimo post che faccio in questo topic e su questo argomento.
Comunque:
non mi pare che ci sia minor partecipazione alle escursioni che tu chiami "canoniche". Registriamo una presenza media ad ogni escursione che supera in genere le 15 persone (sino a un paio di anni fa il numero medio era inferiore a dieci.
Non riesco a capire quali siano gli OVVI motivi. Se gli OVVI motivi sono la voglia di fare una gara non sono certo le escursioni che tu chiami "canoniche" ad impedirlo. MI pare che Succisa, Torpado, Pininfarina, io stesso, il Presidente, e molti altri hanno sempre partecipato a qualsiasi gara quando e come hanno voluto, a nome e nel nome di Pedalando e senza voler nulla richiedere all'associazione se non un sano sfottò nel forum!
Per inciso poi, quella di Guadagnolo era una delle escursioni che tu chiami "canoniche" nella quale i coordinatori avevano voluto benemeritamente inserire un breve tratto cronometrato. Nulla di strano quindi.
In ultimo non capisco il motivo di inserire uscite "allenanti" in concomitanza con le escursioni che tu chiami "canoniche". Ma non ci si allenava durante la settimana? Poi alla domenica gara e il gioco è fatto!

lagavulin » 14 anni fa

In ultimo non capisco il motivo di inserire uscite "allenanti" in concomitanza con le escursioni che tu chiami "canoniche". Ma non ci si allenava durante la settimana? Poi alla domenica gara e il gioco è fatto!

"amaiorani"

scusa Amoirani ma pochi giorni fa sei stato tu ad aprire questo topic ->Link Sito<- dove, in palese concomitanza con un uscita ufficiale di Pedalando, hai proposto un uscita allenante a velocità  NON TURISTICA (parole tue) dove hai pure svolto diverse ripetue. Come mai ti dà  tanto fastidio se un uscita allenante la propone qualcun altro ?? :?

amaiorani » 14 anni fa

In ultimo non capisco il motivo di inserire uscite "allenanti" in concomitanza con le escursioni che tu chiami "canoniche". Ma non ci si allenava durante la settimana? Poi alla domenica gara e il gioco è fatto!

dfd865cd09="amaiorani"

scusa Amoirani ma pochi giorni fa sei stato tu ad aprire questo topic ->Link Sito<- dove, in palese concomitanza con un uscita ufficiale di Pedalando, hai proposto un uscita allenante a velocità  NON TURISTICA (parole tue) dove hai pure svolto diverse ripetue. Come mai ti dà  tanto fastidio se un uscita allenante la propone qualcun altro ?? :?

"lagavulin"

Forse non ci capiamo, e qui chiudo davvero. Io non dico che non si possano fare o proporre uscite "allenanti" o partecipazione a gare, infatti come hai ben fatto notare io stesso la scorsa domenica l'ho fatto. Ho però fatto una proposta generica in un topic generico per chi restando a Roma voleva fare una pedalata insieme a me.
Quello che non concepisco è la sorta di ufficializzazione che si vuol dare ad un "fantomatico" settore racing che (spero di essere smentito tra un anno più o meno) passata la fisima delle gare e delle marathon a chi solo ora le ha scoperte andrà  a finire nel dimenticatoio.
Passo e chiudo.

pedalopoco » 14 anni fa

Come ho già  avuto modo di esprimermi ieri non sono d'accordo con la separazione di attività  di tipo racing.
Mi pare che in quattro e quattr'otto si sia costituito un gruppo racing senza la doverosa ratifica assembleare. DI tutt'altro si era parlato ieri sera. SI era parlato di attività  racing che si potevano svolgere al di fuori del calendario, di alcune escursioni che si potevano fare per i più vogliosi di gara, della liberissima partecipazione alle gare da parte dei soci (mai nessuno lo ha impedito) e qui praticamente sottobanco vedo nascere un gruppo Racing con suo spazio, con pretesa di coordinatori dedicati (da togliere quindi alle escursioni "normali", con la volontà  di inserire all'interno della associazione personaggi che, seppur con il più grande amore per la bici (non MTB beninteso ma bici in genere) hanno sempre da fare i conti con il loro pane quotidiano.
Come avete potuto capire quindi io non sono d'accordo nella maniera più assoluta in questa settorializzazione dell'attività . Dovremmo pensare allora ad un settore strada, ad uno spinning, ad uno corsa a piedi, ad uno marathon, ad uno FR e chissà  quanti altri per dare un corretto spazio a tutto e a tutti.

E infine, perchè sia chiaro, a me non interessa nulla che Pedalando sia scritto negli albi d'oro delle granfondo d'Italia! Mi interessa molto di più uscire in mtb con gli amici e essere il più possibile a pedalare.

Da "Chi siamo"
Ci piace andare in bici, ci piace percorrere nuovi sentieri, ci piace stare in compagnia, ci piace correre, ci piace arrampicare, ci piace scendere, ci piace cadere (... un po meno ... !!). Questo e' in sintesi il gruppo Pedalando. Siamo un gruppo di escursionisti di Roma e provincia, uniti dalla passione per la mountain bike, che ha deciso di costituire un'associazione con l'idea di poggiare le proprie ruote sui piu' bei sentieri del Centro Italia. Non abbiamo pretese agonistiche, ci va soprattutto di divertirci in compagnia, insieme a tutte quelle persone che amano il ciclismo off-roads e che vogliono trascorrere ore meravigliose a stretto contatto con la natura.

La corsa è una delle cose non una cosa speciale e come una delle cose va trattata! Invito il CD a prendere seriamente in esame la questione!

"amaiorani"

Quoto praticamente al 100% Amaiorani e sottolineo che un conto è costituire una sezione nel forum chiamata "RACING", un'altra cosa è costituire formalmente una sezione nel gruppo dedicata al racing.
Su questo sicuramente si pronuncerà  il CD.
E' vero che in teoria tutto si può fare però non dimentichiamo il core business di Pedalando che è già  che è scritto nello Statuto.
E paradossalmente attenzione alla crescita del gruppo: tutte le organizzazioni vivono una crisi di crescita ogni qualvolta fanno il passo più lungo della gamba.
In altre parole possiamo anche costituire la sezione strada, quella MTB escursioni, quella MTB racing, quella free ride, quella spinning e così via.
Abbiamo le forze per gestire abbastanza bene il tutto come accade adesso grazie all'abnegazione di pochi (e io non sono fra quelli) se rapportati ai 200 iscritti.
Insomma piano con i voli pindarici

» 14 anni fa
Pedalopoco, sei il solito "disfattista" 8) ;
la tua è una "battaglia di retroguardia",
vieppiù insostenibile peraltro x l'evidente conflitto di interessi ...
:D :D :D :D :D :D
Con (disi)stima,
Pindaro

giampi » 14 anni fa
Credo che non ci sia nulla di male se qualcuno dei Pedalandiani voglia fare delle uscite più veloci (non necessariamente racing ma solo con meno soste , più impegnative, più lunghe) il tutto senza stare fuori tutto il giorno.
Devo dre che mi pare n po' velleitario costiture un Gruppo Racing nell'ambito di Pedalando, quando basterebbe soltanto selezionare i percorsi introducento un grado di difficoltà  superiore che tenga in considerazione i requisiti che ho detto sopra (p.es. 6/6).
Se poi c'è qualche avventuroso che vuole gettarsi nel mondo delle gare, anche senza particolari velleità , e praticare delle sedute di allenamento, penso possa farlo senza stravolgere lo spirito dei Pedalandiani.
Sono tra quelli che preferiscono le uscite rapide, faticose, con il miglior rapporto tempo impegnato/km in bicicletta. Ciononostane credo che non debba essere tradito lo spirito di fondo di Pedalando che è anche nuovi percorsi, bei panorami e "stare insieme" allegramente e spensieratamente in bicicletta.
Tutto sommato, chi vuole ,può fare l'uno e l'altro.

Moderatore: fabioman, gerpas