Forums Pedalando

Radiocomunicazioni


gerpas » 1 anno fa
trovati i due soci per l'acquisto delle radio, che ricordo si vendono a coppia
livia ed amexroma

si allunga cosi la lista dei soci in possesso delle ricetrasmittenti

gerpas » 1 anno fa

Bc7e83446f62

arrivate e già  programmate le radio per livia e amex

gerpas » 1 anno fa
Con il D.L. n. 76 del 16 luglio 2020 (al Titolo IV, Capo I, Art. 38, Comma 1, Lettara G | pag. 4 del PDF), è stato abrogato il canone annuale di 12,00 € dovuta al M.I.S.E. e non va più inviata la Dichiarazione di Inizio Attività .

gerpas » 5 mesi fa
Si comunica agli autotrasportatori utilizzatori radio CB e PMR 446, e più in generale per chiunque utilizzi questi dispositivi di comunicazione che dal 2021 non sarà più dovuta la tassa di concessione. Il Governo, infatti, con il decreto “Semplificazione e innovazione digitale” (D.L. 16 Luglio 2020 n.76) ha abrogato il pagamento dei 12€ della tassa di concessione annuale prevista per l’uso di radio CB e PMR 446, il cui pagamento è solitamente fissato al 31 gennaio. Nello specifico è stato abolito il comma 2 dell’articolo 37 dell’allegato 25 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche.

Il nuovo decreto ha inoltre abrogato anche gli articoli 127 e 145 (commi 3 e 4) che imponevano l’obbligo da parte dei possessori di radio CB e PMR 446 di segnalarne il possesso all’Ispettorato per le Comunicazioni Regionale. Adempimento che ora non sarà più necessario.

Il Decreto Semplificazioni abroga anche l’obbligo di ottenere il documento di esercizio da parte dell’Ispettorato Territoriale per le stazioni radioelettriche, ossia i ponti radio.

Resta invece l’obbligo di pagamento dei 5 euro annui per i radioamatori in possesso di regolare licenza e degli apparecchi PMR ad uso aziendale

(fonte:gia.pr.it)

Moderatore: fabioman, gerpas